Prodotti nocivi per il viso: Parabeni Formaldeide Fenossietanolo

Prodotti nocivi per il viso: Parabeni Formaldeide Fenossietanolo

Prodotti nocivi per il viso: Parabeni Formaldeide Fenossietanolo 300 287 Accademia Nicotra Estetica

Prodotti nocivi per il viso: Parabeni Formaldeide Fenossietanolo

Quali sono i prodotti che sarebbe meglio evitare? E’ importante prestare molta attenzione agli ingredienti contenuti nei prodotti di bellezza e nei cosmetici: La prossima volta che dovrai comprare un detergente o un fondotinta scartali immediatamente se tra i loro componenti individui uno di questi elementi:

formaldeide nei prodotti

Parabeni nei Prodotti

Sicuramente saprai già quanto i parabeni facciano male. Peccato sia poi tanto difficile smettere davvero di comprare i prodotti che li contengono.

Cosa hanno di tanto pericoloso? secondo il comitato scientifico per la sicurezza dei consumatori della commissione europea i parabeni a catena lunga sarebbero Collegati a disturbi dello sviluppo e della riproduzione.

Negli Stati Uniti la Food and Drug administration  ha fatto una lunga serie di studi in grado di dimostrare gli effetti negativi dei parabeni che sono normalmente contenuti nello shampoo, nei cosmetici e negli abbronzanti spray… se ce li trovi evita lì ad ogni costo!

prodotti parabeni

Formaldeide nei Prodotti

Ebbene sì alcuni dei tuoi cosmetici preferiti potrebbero contenere la formaldeide!

Davvero impressionante come idea No? La formaldeide serve a impedire il proliferare dei batteri all’interno dei prodotti a base di acqua.

L’agenzia internazionale di ricerca contro il cancro e il National toxicology program americano hanno classificato la formaldeide come cancerogena e oltre al cancro può provocare problemi al fegato e al sistema immunitario.

Quindi è decisamente meglio evitare tutti quegli smalti shampoo trucchi e lozioni che la contengono!

 

Fenossietanolo nei Prodotti

Il Fenossietanolo e’ un conservante spesso presente tra gli ingredienti di prodotti come detergenti e lozioni;  suscita molte polemiche tanto in ambito medico quanto nell’industria cosmetica ed il suo impiego è stato vietato in Europa e in Giappone e anche negli Stati Uniti.

La Food and Drug administration ha cominciato a sollecitare una Maggiore consapevolezza sui rischi per la salute connessi a questa sostanza ,tra gli altri troviamo quello di seri disturbi del sistema nervoso centrale oltre a vomito e diarrea.

Ad ogni modo prodotti contenenti fenossietanolo sono ancora reperibili sul mercato in quanto questo rappresenta una delle migliori alternative ai parabeni quindi sta a te decidere se correre o meno il rischio!

bicarbonato nei prodotti

Prodotti che possono essere nocivi per il viso

Alcuni trattamenti casalinghi per il viso funzionano alla grande ma molti anche tra quelli più diffusi fanno più male che bene e ciò dipende proprio dal fatto che contengono prodotti non destinati a uso cosmetico: se ti piace preparare scrub per il viso per le labbra a base di bicarbonato zucchero Allora dovresti proprio continuare a leggere.

Cominciamo col dirti che il viso non è decisamente il luogo adatto per la maionese: è perfetta per idratare i capelli mentre sul viso è assolutamente da vietare.

La docente Elisa Greco insegnante del Corso Estetista in Accademia Nicotra Estetica di Catania spiega che la maionese contiene principalmente oli e grassi entrambi i potenziali responsabili di ulteriore acne e pori ostruiti; questo perché aiutano i batteri a svilupparsi contagiando aree di pelle ancora perfettamente sana.

Sbarazzati di quegli intrugli a base di maionese e la tua carnagione migliorerà a vista d’occhio.

maionese viso

Prodotti che possono essere nocivi per il viso: bicarbonato di sodio

Sicuramente avrai trovato il bicarbonato tra gli ingredienti di un milione di trattamenti fai da te per quanto non sia l’ideale per un uso quotidiano.

Il problema principale del bicarbonato di sodio è il suo ph il PH della pelle è compreso tra 4,5 e 5 mentre quello del bicarbonato arriva a 9 come termine di paragone considera che la pura e semplice acqua ha un ph neutro pari a 7.

Uno studio pubblicato sul Journal dermatology conferma l’effetto negativo del bicarbonato ph elevato è causa di irritazione e secchezza cutanea perciò quel leggero effetto esfoliante non vale davvero il trauma che la tua pelle Deve subire!

Prodotti che possono essere nocivi per il viso: Aceto

Il problema del aceto è all’incirca lo stesso del bicarbonato solo che il suo ph tra 2,5 e 3 e’ al contrario troppo basso.

Un’attività così elevata può essere davvero un problema per la pelle; Il punto è che si tratta di una questione di equilibrio nessun prodotto che applichi sul viso Dovrebbe alterarlo.

I docenti Visagisti del Accademia Nicotra confermano che l’aceto di mele uno degli ingredienti più impiegati nei rimedi casalinghi e può generare ustioni chimiche se applicato sul viso.

Prodotti che possono essere nocivi per il viso: Aglio

L’aglio gode di un incredibile proprietà antinfiammatoria utilissima in molte situazioni diverse, meglio tenerlo alla larga dal viso però!

Il Professor Trincali docente del Corso di Trucco sostiene che il contatto diretto dell’aglio con la pelle del viso provoca un’irritazione tale da originare sfoghi cutanei e vere e proprie dermatiti.

Perché applicarlo sul viso quando puoi semplicemente mangiarlo? I guaritori de ayurvedic Centre for wellbeing assicurano che il consumo di aglio crudo è in grado di combattere l’acne grazie alle sue proprietà antiossidanti e antibatteriche, Quindi meglio farlo agire dall’interno!

Prodotti che possono essere nocivi per il viso: limone

Gli esperti raccomandano vivamente di eliminare il limone dalla Beauty routine del viso.

La dottoressa Doris Day dermatologa di New York che spiega che i limoni contengono una sostanza chiamata psoralene e che si distribuisce su tutto il viso ogni volta che aggiungi del succo di limone ai tuoi trattamenti; il che non rappresenta un grosso problema finché non esci Perché l’ uso orale ne rende la pelle estremamente sensibile alla luce solare, quindi potresti riempirti il viso di vesciche e scottature non appena metti piede fuori casa.

Non pensare di farla Franca applicando un trattamento a base di limone di sera.. questo tipo di sensibilità alla luce dura per circa 24 ORE!

Prodotti che possono essere nocivi per il viso: dentifricio

Fin dall’adolescenza cerchiamo tutti di far seccare i brufoli con il dentifricio è la cosa più bella è che ci riusciamo davvero! Quella brutta è che fa attaccare anche tutto il resto della pelle.

Il dottor Michael Caminer dermatologo spiega che il dentifricio irrita e secca facilmente la pelle (cosa Tanto più dannosa per chi ha già la pelle secca o sensibile) se vuoi ottenere lo stesso effetto astringente senza scatenare il caos sul tuo viso usa un prodotto a base di perossido di benzoile o di acido salicilico, per quanto abbiano un suono raccapricciante queste sostanze svolgono un’azione insostituibile contro i batteri e le cellule morte.. in poche parole Addio brufoli e punti neri!

Prodotti che possono essere nocivi per il viso: zucchero

E’ risaputo gli scrub a base di zucchero sono la moda del momento e poi una buona idea esfoliare una zona delicata come le labbra con un prodotto così abrasivo.

I dermatologi sono abbastanza divisi in merito: il dottor Howard Lancer dermatologo a Beverly Hills assicura che gli scrub come quelli a base di zucchero abituino le cellule a rinnovarsi più velocemente, migliorando l’aspetto e la salute della pelle.

D’altra parte è il dottor Schultz dermatologo di Manhattan pensa che sono alquanto discutibili dal momento che un massaggio scorretto o alcuni ingredienti sospetti al loro interno possono danneggiare seriamente la pelle.

La maggior parte degli esperti comunque consiglia gli scrub a base di zucchero per le labbra pèoiche’ rappresentano il modo migliore per esfoliare la pelle rimuovendo le cellule morte che fanno parte di innumerevoli trattamenti professionali.

L’unica cosa e’ che bisogna fare attenzione al metodo di applicazione e agli ingredienti contenuti.

Per prima cosa non fare mai uno scrub se hai herpes o escoriazioni sulle labbra, non farà che irritare ulteriormente peggiorando il processo di guarigione.

Inoltre non strofinare mai troppo forte, non serve un eccessiva pressione.

Assicurati che lo scrub usato non sia troppo aggressivo, lo scrub ideale non dovrebbe solo essere abbastanza ruvido da eliminare le cellule morte ma anche morbido e cremoso per garantire alle labbra la corretta idratazione!

Cerca di evitare gli scrub e che ti sembrano eccessivamente abrasivi… In sostanza se fa male è meglio non usarlo.

 

    1
    ×
    Ciao
    Come posso aiutarti?