Malattie della pelle | Espressione della Psiche

Malattie della pelle | Espressione della Psiche

Malattie della pelle | Espressione della Psiche 400 208 Accademia Nicotra Estetica

La pelle espressione della psiche ed  è un vero organo neurosensoriale.

Tutto ciò che avviene nell’ambito della nostra psiche si riflette sulla pelle: violenza, emozioni, rabbia, tensioni nervose, queste manifestazioni variano il colore della pelle.

Le malattie della pelle quali idea l’orticaria, micosi, la psoriasi sono un riflesso di ciò che sta accadendo dentro di noi, si dice che queste malattie hanno un riflesso in senso centrifugo (verso l’interno). Il tatto, la percezione di calore o freddo esterni sono delle manifestazioni che vanno in senso centripeto (verso l’esterno).

Le malattie della pelle sono i spesso il primo segno di altre malattie che all’inizio fanno comparsa nella parte più esterna dell’organismo. Questo accade perché attraverso la pelle si eliminano delle tossine e quindi è evidente che il danno provocato in una sede localizzata della pelle la prima manifestazione dello sfogo dell’organismo.

Impedendo questo sfogo, la malattia potrebbe manifestarsi per altre vie molto più pericolose.

Tutte le malattie della pelle sono soggette ai ritmi lunari così come le pulsazioni cardiache e il ciclo mestruale. Gli eritemi o gli herpes ecc.  hanno una recrudescenza durante il plenilunio.

 Malattie della pelle | Espressione della Psiche

Il sorriso del volto e dell’anima

I muscoli fanno risalire tutti tratti del viso grazie al grande zigomatico detto anche muscolo del ridere, Infatti questo ci fa dilatare le narici permettendoci di respirare sino alla zona addominale. Il sorriso autentico è il frutto di uno stato emotivo interno che si esprime sui tratti del viso comunicando gioia intensità e radiosità. Attira la benevolenza degli altri e conferisce al nostro volto una luminosità particolare.

Il sorriso vero che viene dall’ anima ci distende non sono il viso ma ci mette in bella relazione anche con gli altri, comunicheremo così ottimismo e allegria alle persone che ci stanno accanto. Il sorriso autentico non è solo terapeutico ma sorridendo assumiamo una positività di fronte a qualsiasi situazione.

Quando sorridiamo lavorano sono 13 muscoli del viso al contrario quando facciamo il muso o siamo arrabbiati con l’espressione triste, in quel caso I muscoli coinvolti sono 87. Se facciamo caso al viso di un mimo vedremo che il suo volto non invecchia mai proprio perché ha impiegato parte della propria vita a far sorridere tanta gente.

 Malattie della pelle: La masticazione come cura di bellezza

Masticare a lungo fa benissimo alla nostra digestione, gli orientali dicono che ogni boccone si dovrebbe masticare per almeno 50 volte. Gli alimenti superato il palato perdono il loro gusto pertanto per sentire bene il sapore dei cibi e per trarre tutte le proprietà nutritive dovremmo masticare con coscienza quello che abbiamo introdotto nella bocca, sentendone la temperatura la consistenza il gusto.

Se adottassimo questi accorgimenti la nostra digestione diventerebbe facilissima, mangeremo meno senza soffrire gli stimoli della fame e ci sentiremo sazi più velocemente. Non dovremmo mangiare quanto sentiamo lo stomaco imbarazzato.

Cantare sbadigliare fischiare metodi per tonificare

Le papille della lingua sono sensibilissime infatti tutti i rimedi omeopatici agiscono per via sub linguale. Quando si sbadiglia oppure si recitano dei mantra il suono della voce determina delle vibrazioni interne e si esprime su una postura corretta del collo. Le vibrazioni scaturite dal canto producono una grande scarica di tensioni di angoscia.

Ogni tanto tocchiamo con la lingua il palato superiore per distendere I muscoli del collo, percorriamo la dentatura superiore inferiore all’interno e all’esterno.

Faremo attenzione che tanti mal di testa e cefalee sono dovute alla tensione della mascella inferiore.

Se percorriamo con la punta della lingua la forma del palato ci accorgeremo che questo movimento provocherà un salutare sbadiglio. Lasciamo che questo sbadiglio esprima tutta la nostra stanchezza! sbadigliamo come quando eravamo bambini sollevando le labbra superiori scoprendo i denti sopra sotto, allarghiamo la bocca al massimo e non facciamo attenzione a chi ci sta guardando. Lo sbadiglio così provocato è una ricarica di energia! infatti quando ci capita naturalmente; è un richiamo d’aria da parte dell’organismo che ha bisogno di più ossigeno, pertanto è un avviso per es. quanto in una camera l’aria è viziata.

Una serie di sbadigli rilassa la laringe, se ci lasciamo andare facendo anche del rumore ne trarremo beneficio sia per la pelle, sia per la gola, che per la voce. Attribuiamo una grande importanza al timbro della voce, della parola, dei gesti. Noi parliamo con tutto il corpo, possiamo assicurare che lavorando con determinate posture dopo aver preso coscienza della nostra interiorità, il viso si manterrà disteso, bello perché si rimodella dall’interno.

Da escludere la chirurgia estetica che è invasiva e rimodella senza cambiare l’interiorità di una persona, ogni modifica fatta chirurgicamente ci farà precipitare esteticamente ogni qual volta il nostro umore ci porterà ad avere atteggiamenti e posture sbagliate.

 

 

 

 

CONDIVIDI!

    Preferenze Privacy

    Quando si visita il nostro sito Web, è possibile che le informazioni nel browser vengano memorizzate da servizi specifici, in genere sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Vale la pena notare che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza di navigazione sul nostro sito Web e sui servizi che siamo in grado di offrire.

    Click to enable/disable Google Analytics tracking code.
    Click to enable/disable Google Fonts.
    Click to enable/disable Google Maps.
    Click to enable/disable video embeds.
    Questo sito utilizza cookie (tecnici e di profilazione, propri e di terze parti) per garantirti una migliore esperienza di navigazione e per offrirti messaggi pubblicitari personalizzati in linea con le tue preferenze. Se selezioni "Accetto" acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e/o per negare il consenso ai cookie clicca qui.
    Hai bisogno di aiuto? Chatta con noi