Cos’è l’ acido glicolico?

Si tratta di un acido della frutta di derivazione naturale, ricavato dallo zucchero di canna. L’acido fa parte degli alfaidrossiacidi, che includono anche acido malico, acido lattico e acido citrico.

L’ acido glicemico Verbena è un acido della frutta esfoliante, perfetto per rinnovare la pelle e renderla più luminosa e compatta. Ideale per trattare tutti i tipi di pelle (salvo quella molto sensibile), può essere utilizzato sia dalle pelli giovani che da quelle mature regalando effetti visibili sin dalla prima applicazione.

ACIDO GLICOLICO 30%

A cosa serve

L’acido agisce sullo strato superficiale della pelle, rimuovendo cellule morte e impurità e favorendo il rinnovamento cellulare grazie alla sua azione esfoliante.

L’effetto peeling dell’acido glicolico è perfetto per trattare rughe e segni del tempo, macchie, cicatrici, imperfezioni e persino acne. Svogle inoltre un’azione riequilibrante nella produzione del sebo.

Trattandosi di un acido però, la sua azione può risultare aggressiva per le pelli molto sensibili e delicate, inoltre è bene prendere in considerazione il PH della sua formulazione e la sua percentuale.

Il PH naturale di questo attivo è infatti generalmente di 1, dunque molto aggressivo per la nostra pelle dal PH 5.5. Per questo motivo è bene orientarsi su formulazioni in soluzione tamponata dal PH 3 e percentuali contenute di acido glicolico in modo da ottenere buoni risultati in tutta sicurezza.

Come si usa l’acido glicolico Verbena

L’acido glicolico è usato in dermatologia e medicina estetica in alte percentuali per intervenire sulla pelle con peeling intensi.

In questo tipo di trattamento professionale l’acido glicolico utilizzato può raggiungere percentuali che vanno dal 30 all’80%.

L’effetto è quello di pelle visibilmente più giovane, priva di imperfezioni, macchie e cicatrici, anche se dato il potere irritante di questo tipo di composizione è importantissimo affidarsi sempre a medici specializzati.

Quali sono i principali trattamenti a base di Acido Glicolico

Il principale trattamento a base di acido glicolico che si può fare da un medico estetico o da un dermatologo è il peeling, una stimolazione controllata e mirata al rinnovo dell’epidermide e con cui si rimuovono gli strati superficiali danneggiati. La durata e la frequenza di questo trattamento saranno ovviamente discusse e valutate dal medico, in base alle necessità e al tipo di pelle di chi vi si vuole sottoporre.

Il peeling all’acido glicolico è ottimo sia per le persone giovani che per quelle piùmature: nel primo caso, infatti, può dare una marcia in più alla pelle rendendola più luminosa e levigata, nel secondo, invece, può attenuare le rughe superficiali e rendere la pelle più radiosa e distesa.

Prezzo e Costi

Il prezzo può variare anche a seconda della concentrazione di acido glicolico; alcuni prestigiosi istituti di bellezza che si avvalgono della collaborazione di medici estetici, offrono una seduta di peeling soft a partire da 100,00€, mentre i peeling medio profondi da 180,00€ a seduta.

Il prezzo di una singola seduta spesso si abbassa fino a 80,00€ in molti ambulatori dermatologici e si ripete in media dopo due settimane.

Un trattamento che richiede qualche precauzione

Le valutazioni più importanti da effettuare prima diiniziare un ciclo di peeling all’acido glicolico, riguardano il prezzo solo in minima parte.

La cosa più importante, infatti, sarà accertarsi che il trattamento verrà eseguito da un medico, l’unico autorizzato ad applicare alte concentrazioni di acido.

Le persone con una pelle particolarmente reattiva, dovranno aver cura di informare il medico, il quale potrebbe decidere di evitare eventuali problemi dovuti alle esalazioni, consigliando l’uso degli occhialini.

Iniziato il ciclo di esfoliazione, infine, non bisogna mai dimenticare l’applicazione di una protezione solare elevata.

Perché fare il Microneedling? come funziona il nuovo ringiovanimento?